Stress Ossidativo – Danno da Radicali Liberi

Dettagli

Lo stress ossidativo è uno squilibrio tra sostanze ossidanti (es: radicali liberi) e molecole antiossidanti.

Cosa sono i radicali liberi?
I radicali liberi (ROS – Radicali Liberi dell’Ossigeno) sono molecole instabili che se non neutralizzate possono provocare numerosi danni a livello della cellula e della membrana cellulare e predisposizione allo sviluppo di patologie degenerative. Non sono delle sostanze estranee, sono semplicemente il prodotto del metabolismo cellulare, infatti numerosi processi fisiologici e patologici (fumo di sigaretta, l’infiammazione, le infezioni, la carcinogenesi, l’invecchiamento, i processi di riparazione cellulare, le radiazioni, i traumi, farmaci, etc) possono aumentare la produzione di sostanze ossidanti e compromettere il sistema di difesa antiossidante.

Quali sono le conseguenze dello Stress Ossidativo?
Le conseguenze dello stress ossidativo sono innumerevoli. Qualunque tessuto può subirne le conseguenze, e i quadri clinici possono essere molto diversi:

  • Dolori
  • Patologie degenerative
  • Invecchiamento precoce, etc

Cosa si può fare per ridurre lo stress ossidativo?
Per limitare gli effetti – a volte devastanti – dello stress ossidativo, l’organismo dispone di sostanze che neutralizzano i radicali liberi.
Spesso accade che la scorta di sostanze antiossidanti è insufficiente a compensare la mole di radicali liberi che produciamo. In questi casi è necessario fare una corretta integrazione con sostanze antiossidanti, quali: vitamine, minerali, enzimi, etc.
Importante sottolineare che un eccesso di antiossidanti potrebbe essere altrettanto dannoso come l’eccesso di radicali liberi. Il nostro scopo sarà l’equilibrio.

Come vengono analizzate le scorte di radicali liberi?
Presso l’ortho-bio-med abbiamo a disposizione uno strumento che ci permette di analizzare, tramite qualche goccia di sangue, 2 valori:

  • D-Roms: : Indica la carica ossidante presente nel nostro corpo. Un suo innalzamento è indice della presenza di un’elevata quota di radicali liberi che possono essere concausa di numerose patologie oltre che di un precoce invecchiamento;
  • BAP: Indica il potere antiossidante, cioè quanto siamo in grado di difenderci dall’attacco da parte dei radicali liberi.
    Questo test ci permetterà di fare un’integrazione appropriata e personalizzata in base alle esigenze individuali del paziente.

Riproduzione riservata – Orthobiomed 2016®