P.R.P. – Platelet Rich Plasma

Dettagli

Questa metodica fa parte delle cosiddette terapie rigenerative. E’ il frutto di anni di ricerca a livello internazionale e migliaia di articoli pubblicati.

Come si esegue?
E’ una metodica concettualmente molto semplice. Viene fatto un semplice prelievo venoso. Il sangue viene centrifugato con una speciale centrifuga. A questo punto, saranno evidenti 3 strati. Quello più rosso corrisponde alla parte corpuscolata (globuli rossi), quello intermedio corrisponderà al PRP, mentre lo strato superiore corrisponde al plasma (povero in piastrine). Tramite una siringa si estrae il PRP che sarà pronto per essere utilizzato per i suoi innumerevoli scopi terapeutici.

Cos’è il PRP (Platelet Rich Plasma)?
E’ un potente concentrato di fattori di crescita in grado di stimolare la rigenerazione dei tessuti. I fattori di crescita sono molecole in grado di promuovere la riparazione tissutale e influenzare il comportamento di altre cellule modulando l’infiammazione e la neoformazione di vasi sanguigni. Quindi è in grado di agire in modo aspecifico su numerosi tessuti stimolandone la riparazione e rigenerazione.

Quali sono le indicazioni?
Vista l’aspecificità del meccanismo d’azione, il PRP può essere utilizzato in numerosi ambiti, sia estetico:

  • Rughe
  • Ringiovanimento viso
  • Caduta di capelli

sia in ambito prettamente medico:

  • Artrosi
  • Lesioni di tendini
  • Rigenerazione ossea

Vi sono controindicazioni o effetti collaterali?
Non esistono controindicazioni assolute al trattamento. Gli effetti collaterali sono impossibili visto che viene iniettato materiale autologo (del paziente).
Nei giorni successivi al trattamento, nel caso di problematiche di tipo osteoarticolare, possiamo aspettarci un peggioramento clinico della durata di massimo 6-8 giorni, seguito da un netto miglioramento della sintomatologia.

Quante sedute sono necessarie?
Di solito viene eseguito un ciclo di 3 sedute ogni 2-3 settimane. Chiaramente il numero di sedute e di cicli varia in base al contesto clinico

Riproduzione riservata – Orthobiomed 2016®